Il 2 giugno si svolgerà a Silius la ventunesima edizione della “Sagra de sa padrula”, nata per promuovere il dolce tipico locale, sua Eccellenza, la Formaggella di formaggio.

La manifestazione, inserita nella rete Stiddius de oru, finanziata dalla Regione Sardegna, e negli eventi della Giornata promossa dall’ Unione Nazionale Pro Loco D’Italia, è un evento organizzato dall’ Associazione Turistica Pro Loco Silius, col patrocinio del Comune di Silius, in collaborazione col Parroco, Don Nicolò, le associazioni culturali, le aziende del territorio e la popolazione di Silius.

La “padrula”, come la chiamano i siliesi, ha la sua peculiarità nei cosiddetti “pizzusu”, le piccolissime pieghe che chiudono il disco di pasta che contiene l’impasto, e veniva preparata per tradizione a ridosso del periodo pasquale, con una lavorazione custodita gelosamente e tramandata, di generazione in generazione, dalle Maestre dolciarie.

L’evento si è fortemente evoluto nel corso degli anni, richiamando la curiosità e l’apprezzamento di tantissimi visitatori, diventando nelle ultime edizioni un vero e proprio veicolo di promozione turistica. La manifestazione ha infatti come scenario le strade, le piazze, gli edifici del centro storico e i principali siti di interesse del territorio. I siliesi, custodi del saper fare del paese, esporranno i loro prodotti all’interno di antiche case con i loro magnifici Portali, protagonisti, assieme ai beni monumentali e agli edifici storici, di un itinerario turistico denominato “Portalis Antigus”.

L’iniziativa viene festeggiata in concomitanza con la celebrazione religiosa della commemorazione dell’ascensione di Gesù e della ricorrenza di “Su Sinnadroxiu”, legata alla pratica della marchiatura del bestiame nel mondo agropastorale.

Programma della ventunesima edizione 2019:

h 10.00

Inaugurazione sagra e Apertura Mostra Mercato Espositori

dalle ore 10.00 alle 12.30

Dimostrazione de “su tundidroxu”, la tosatura delle pecore

Dimostrazione della lavorazione del latte, per la produzione del formaggio e della ricotta

dalle 10.00 alle 18.00

Dimostrazione della lavorazione e degustazione dei prodotti “sa padrula” e “su call’axedu”

Visita guidata al liquorificio “Battoro”

dalle 10.00 alle 21.00

“Portalis Antigus” – Itinerario nel centro storico, alla scoperta dei beni artistici e monumentali, saperi e sapori siliesi, laboratori artigianali, rievocazioni medievali, mostre fotografiche ed esposizione artigianato artistico

h 11.00

Visita guidata al Castello di Orguglioso (prenotazioni ai numeri 347 2917636 e 388 7466256);

dalle h 13.00

presso il Cortile delle ex Scuole medie

degustazione dei menù fissi preparati dalla Pro Loco:

Malloreddus alla campidanese e pecora in capotto, vino, acqua o bibita

Malloreddus alla campidanese, salsiccia e pancetta di maiale, vino acqua o bibita. Prenotazioni ai numeri 347 2917636 e 388 7466256

h 16.00

Visita guidata al Sardinia Radio Telescope (solo su prenotazione entro venerdì 31 maggio ai numeri 3472917636 e 3887466256)

Visita guidata al Caseificio Murtas e degustazione dei prodotti caseari e

Visita guidata ad un’azienda ovina Coldiretti con dimostrazione della mungitura meccanica

dalle ore 16.30

Esibizioni itineranti dell’Associazione Launeddas Villaptzu

dalle 18.00

Esibizioni itineranti dei “Boes e Merdules Bezzos” di Ottana, “Bois – Fui Janna Morti” di Escalaplano, “Is Cerbus” di Sinnai, i bimbi dei “Mamuthones e Issohadores” di Mamoiada, “Mustayonis e s’Orku Foresu”di Sestu.

Durante l’evento gli artisti Edoardo Murgia, Claudio e Carla Lallai realizzeranno dei murales raffiguranti il mondo agro pastorale  e presso la Piazzetta sa Porta sarà presente Bardunfula La Ciclogiostra